Archivio per aprile 2007




Wallpaper

Sen to Chihiro

wall1.jpg

Nana

nana01_1024.jpg

Full Metal Alchemist

fullmetal01_1024.jpg

Cowboy Bebop

1146904223404.jpg

Death Note

deathnote2_2.jpg

Lain

lain1.jpg

Annunci

Aggiungi commento aprile 22, 2007

Il mio nick ancestrale :)

2 commenti aprile 22, 2007

Idol

In Giappone molte donne di spettacolo, amate dal pubblico maschile, non hanno più di 18 anni. Le cosiddette ‘Idol’, ovvero ragazze che cantano, recitano e raccolgono decine di migliaia di fan accaniti, non sono mai maggiorenni. I concorsi con cui le ‘Idol’ vengono selezionate possono contare su partecipanti che vanno dagli 11 ai 16-17 anni. Il più famoso di questi concorsi di bellezza si chiama ‘Bishojo Contest’. Nella cultura nipponica una donna di trent’anni rimasta nubile riesce con fatica a trovare marito, in quanto è considerata già vecchia.

Aggiungi commento aprile 20, 2007

Creatività dagli occhi a mandorla (immagini)

1.jpg2.jpg3.jpg4.jpg

Aggiungi commento aprile 20, 2007

Perchè nei manga i personaggi hanno occhi grandi?

Uno dei motivi per cui i personaggi dei manga hanno gli occhi enormi, è quello di rappresentare la loro innocenza e meraviglia, ma non è l’unico. A molte donne giapponesi infatti non piacciono i propri occhi “a mandorla”: alcune addirittura si fanno un’operazione estetica per avere le palpebre come le occidentali. Per questo nei fumetti gli occhi vengono disegnati grossi, tondi e spesso di colore azzurro, usanza che iniziò con l’introduzione in Giappone dell’arte Decò.

Aggiungi commento aprile 20, 2007

Capsula Hotel

Questi hotel sono frequentati da impiegati che, avendo lavorato fino a tardi (cosa normale in Giappone), preferiscono pernottare in città anzichè farsi ore di viaggio in treno per tornare a casa. Per “capsula” s’intende una stanzetta delle dimensioni di un letto e alta circa un metro; vi si entra tramite uno sportello e all’interno si trovano la TV, la radio e l’aria condizionata. Il prezzo è di circa 3.300 yen a notte.

caps.jpg

Aggiungi commento aprile 20, 2007

Film dal Giappone

Ricordate Final Fantasy?SI bhe anche il gioco,ma in particolare mi riferisco al film!!!La realizzazione è a opera della SquareSoft, la famosa casa nipponica che ha sede alle Hawaii, a Honolulu. Il film è completamente ispirato ai dieci episodi del gioco per Playstation: la storia è ambientata nel 2065, nel momento di massima allerta per la Terra, un enorme meteorite si schianta sul suolo terreste, liberando dopo l’impatto migliaia di alieni distruttori. Gli uomini cercano rifugio nei bunkers, fino a quando non si ribellano agli invasori, organizzando un gruppo di persone guidate da Aki, la protagonosta. Sarà lei, infatti, a risollevare le sorti dell’intero pianeta facendo un viaggio nel mondo sei sogni, o meglio degli incubi, alla ricerca del segreto per sconfiggere gli alieni.

 

Final Fantasy. The spirits within, tratto dal celebre gioco per Play Station si presenta come film super tecnologico, i personaggi della pellicola sono tutti virtuali, ma la cosa sorprendente è che sembrano veri, la grafica in 3D è talmente reale che in alcuni istanti ci si dimentica che si sta guardando un film di animazione al computer.final-fantasy-spirits-withing.jpg

 

Aggiungi commento aprile 20, 2007

Un lungooooooooooooo ponte

Ponte Akashi Kaikyo

giappone.jpg

Questo è attualmente il ponte più lungo al mondo, si trova in Giappone ed è carettizzato da controventi a croce di S. Andrea sulle torri, tipici della progettazione nipponica.Entra a far parte delle sette meraviglie del mondo in versione moderna con i suoi 1,991km.04-15-01-05-japan-akashi-kaikyo-bridge-left.jpg

 

 

Aggiungi commento aprile 20, 2007

Homer telefona a Hokkaido

Aggiungi commento aprile 20, 2007

Hinomaru

inomaru0.png

La bandiera Giapponese, conosciuta come Hinomaru (“disco solare”) in giapponese, è una bandiera bianca con un grosso disco rosso (che rappresenta il Sole) al centro. Una leggenda dice che le sue origini risalgono ai giorni dell’invasione del Giappone da parte dei Mongoli, nel XIII secolo, quando il sacerdote buddista Nichiren offrì la badiera con il disco solare all’Imperatore del Giappone, che era considerato un discendente della dea del Sole Amaterasu. In effetti è risaputo che il simbolo del Sole veniva mostrato sui ventagli portati nel XII secolo, dai Samurai coinvolti nella faida tra i clan Taira e Minamoto. Veniva largamente usato anche sui gonfaloni militari nel Periodo Sengoku del XV e XVI secolo.Il sole rosso in campo bianco identificava le navi Giapponesi ancor prima che lo Shogun sancisse il suo utilizzo in modo ufficiale . Nel 1854 lo shogunato firmando il trattato di amicizia con gli americani, apri’ le porte ai paesi stranieri. Lo Shogun decise di usare ” hinomaru ” ( termine popolare che indica la bandiera giapponese ) per distinguere le navi del sol levante dalle navi straniere. Nel 1858 il Giappone firmo’ un ulteriore trattato commerciale e d’amicizia con l’America e si rese conto della necessita’ di adeguarsi ai potenti paesi occidentali. Anche il Giappone doveva possedere una bandiera nazionale che fosse riconosciuta ufficialmente. Un anno dopo avvenne questo riconoscimento e fu deciso di utilizzare “hinomaru” in modo che rappresentasse il Giappone in tutto il mondo. Cosi’ nacque la bandiera nazionale giapponese nell’ultimo periodo dello shogunato ma del tutto inaspettata arrivo’ l’offerta di acquisto dei diritti di immagine del sole rosso in campo bianco. Nel periodo di modernizzazione dell’era Meiji, l’originalita’, la bellezza e la semplicita’ della bandiera “hinomaru ” attiro’ l’attenzione dei diplomatici stranieri che cominciavano ad arrivare in Giappone e fu cosi’ che un ambasciatore della Francia chiese a nome del suo paese di acquistare i diritti d’immagine di “hinomaru” per la cifra dell’epoca di 5.000.000 di yen. Per la verita’ questa offerta fece gola al giovane governo giapponese che aveva difficolta’ finanziare tuttavia sembro’ che accettando si vendeva in qualche modo anche il Giappone stesso e quindi fu sconfitta la tentazione e l’offerta non fu accettata e “hinomaru” ancora oggi rappresenta il Giappone in tutto in mondo ma in modo piu’ solenne si chiama “nishiouki” . (fonte karate-do redatto R.Nakashima e wiki)

Aggiungi commento aprile 20, 2007

Previous Posts
  • Calendario

    aprile: 2007
    L M M G V S D
    « Mar   Mag »
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    30  
  • Archivi

  • a

  • Pagine

  • Articoli Recenti

  • Commenti recenti

    vero84 su Mark Lenders
    vero84 su Intervista
    vero84 su Love Japan Mtv
    vero84 su Mark Lenders
    vero84 su Tesi sul Giappone
  • meta

  • Blog Stats

    • 245,807 hits
  • Flickr Photos

  •